Cit Turin-Stay O’ Party 0-0

25 Ottobre 2020

Si porta a casa un punto la formazione allenata da mister Claudio Perotti.

Cit Turin-Stay 0-0
Stay: Favarin, Colangelo, Miglietta, Dondi, Starno, Boarino, Napolitano, Michelerio, Bellinghieri (2’ st Osellame), Chiesa, Gentile (38’ st Adeyan). A disposizione: Hoxha, Martinotti, Girino, Grosso, Porretto, Micillo, Ferrigno. Allenatore: Perotti.

Resterà l’ultima chissà per quanto tempo ma senza dubbio da questa partita Stay O’ Party se ne è tornata a casa con due risposte: la prima, se non si concretizzano le tante occasioni create sarà difficile vincere delle partite in una categoria così importante. La seconda, che qualitativamente e produttivamente questa squadra può giocarsela davvero con tutti e quando recupererà a pieno gli infortunati di lungo corso inizierà un nuovo campionato. Quindi niente paura che il bello deve ancora cominciare. A Torino contro il Cit finisce 0-0. Giallorossi in campo con un 4-3-3. Di nuovo al centro della difesa Miglietta che stringe i denti insieme a Dondi anche lui non al meglio. A centrocampo solito terzetto rodato mentre in avanti a supporto di Gentile spaziano Chiesa e Boarino. Ed è sopratutto su questo asse che nella prima parte di gara arrivano le principali occasioni giallorosse. Al 8’ dopo una discesa slalom di Chiesa sulla sinistra, Boarino allarga per Colangelo che di collo calcia verso la porta ma la sua conclusione si spegne sull’esterno della rete. Pochi minuti più tardi ancora Boarino pericoloso. Azione fotocopia di quella precedente ma invece di imbeccare l’acccorrente Colangelo preferisce provare il tiro. Palla sul fondo ma brivido per la difesa torinese. La partita si spezzetta. Il Cit ci prova sugli sviluppi di calci piazzati sfruttando la fisicità dei propri interpreti ma Favarin non è mai chiamato a grossi interventi. Così ci prova ancora Stay che più volte arriva sul fondo ma non trova mai la deviazione vincente in area di rigore. Il secondo tempo comincia sulla falsariga del primo. Osellame prende il posto di Bellinghieri. Ci prova sempre Chiesa al 10’ rientrando sul destro. Palla sul fondo. Stay concede qualche ripartenza che potrebbe far male ma le principali occasioni le creano comunque Gentile e compagni. Alla mezz’ora Napolitano di testa stampa a pochi passi la traversa. Era stato il più lesto di tutti ad impattare sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nulla da fare. Poi al 43’ conclusione da fuori di Michelerio. Con la Valenzana era andata meglio, questa volta il suo tiro da fuori finisce di un niente sul fondo. Al 48’ il Cit potrebbe addirittura vincere a sorpresa il match. Su un calcio d’angolo la difesa giallorossa non si fa trovare attenta ed il colpo di testa di un padrone di casa finisce alto di poco. Sarebbe stata una beffa atroce. 0-0, e calendario che si porta ora alla sesta giornata dove Stay, quando si potrà, giocherà in casa della Gaviese. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CLASSIFICA

249 Visualizzazioni