Stay O’ Party- Novese 0-2

4 Ottobre 2020

CASALE MONFERRATO – Parte male l’avventura casalinga di Stay O’ Party

Stay 0 – 2 Novese
Reti: 23’ Pasino (N), 78’ Olivieri
Stay o’ Party: Favarin, Colangelo, Starno, Michelerio, Allara, Dondi, Boarino (64’ Osellame), Napolitano, Micillo, Bellinghieri (45’ Mazzucco) Amato (45’ Chiesa). A disp.: Calabrese, Martinotti, Girino, Carpinelli, De Francesco, Gentile. All.: Claudio Perotti.
Novese: Canegallo, Paini (66’ Mundula), Ravera, Mezzanotte, Pintabona, Cimino, Mandirola (79’ Zanchetta), Rolleri (83’ Carrega), Russo (66’ Barbieri), Pasino (73’ Olivieri) Bosic. A disp.: Pastore, Bagnasco, Bisio, Sciurti. All.: Mattia Greco.
Arbitro: Carelli di Asti.
Ammoniti: Allara (S), Rolleri (N), Pintabona (N). Espulsi: Allara (S).

Brutta battuta d’arresto per i ragazzi di mister Perotti che incappano in una sconfitta interna per 2-0 contro una Novese apparsa alquanto cinica ma non irresistibile. Una vittoria meritata, perchè in queste categorie le occasioni che crei vanno sfruttate, altrimenti rischi di pagare dazio. E così è successo. A nulla sono serviti gli assalti della ripresa dopo un primo tempo sterile nella quale la Novese si è ritrovata in vantaggio grazie ad una pregevole conclusione di Pasino. L’ingresso di Chiesa, ultimo arrivo in settimana, ha dato linfa vitale alla manovra giallorossa. In campo anche Mazzucco che prova a sfondare sulla sinistra ma è dall’asse di destra che arrivano le principali offensive. Colangelo per due volte va fino sul fondo ma manca sempre la devizione vincente in area di rigore per un pareggio che sarebbe sacrosanto. In più, Allara a metà ripresa viene espulso per doppia ammonizione. Assetto ancora più spregiudicato e nella unica vera sortita della ripresa la Novese cala il bis. Olivieri, subentrato a Pasino si fa pescare sul filo del fuorigioco dopo una ripartenza fulminea nella quale Osellame non riesce a fare fallo. Solo davanti a Favarin non sbaglia regalando ai suoi tre punti pesantissimi. Nel finale ci prova con i nervi Stay ma la lucidità non è quella dei giorni migliori. Dopo 4′ di recupero si chiude così la prima storica casalinga in Promozione per Stay. Dopo l’alluvione che ha messo fuori gioco l’impianto di Terranova, un altro colpo allo stomaco che chiude nel peggior modo possibile una settimana nera. Prossimo match sarà di nuovo un derby alessandrino in casa dell’Arquatese. Forza ragazzi, siamo soltanto all’inizio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CLASSIFICA

71 Visualizzazioni